Al giorno d’oggi, essere assente sul web (o, peggio, essere presente in maniera inadeguata) viene visto come mancanza di professionalità e come ritrosia allo stare al passo coi tempi. Quindi parleremo di quanto sia importante avere un sito web.

Senza voler entrare in considerazioni di tipo ‘romantico’, un’azienda che non opera, né si presenta, online è nettamente penalizzata.
Lo sviluppo tecnologico ed informatico ha fatto sì che molte delle attività quotidiane si siano spostate anche nell’etere del WorldWideWeb. Il mondo lavorativo in primis.
Potrà sembrare strano ma uno dei maggior criteri per verificare la solidità e la serietà di un’impresa è l’analisi del sito web.
L’assenza di un sito web non depone a favore delle capacità dell’azienda di reggere gli sviluppi tecnologici ed innovativi; si ha quindi l’impressione di avere di fronte una realtà ‘vecchia’, che non investe adeguatamente su se stessa; è la fiducia che ispira quindi a risentirne.
Ancor peggio è forse una situazione in cui un’azienda dispone di un sito web ma del tutto inidoneo a presentare correttamente l’immagine del professionista che intende rappresentare.
Un sito web datato, dalla grafica obsoleta, senza i necessari aggiornamenti in termini di privacy, sprovvisto di qualunque sistema di interazione immediata con l’utente ,è un sito web che trasmette sciatteria, pigrizia nel curare il proprio biglietto da visita online.
Di questo infatti stiamo parlando: il sito internet è il moderno biglietto da visita (e molto altro ancora).

Un’azienda – un professionista – deve curare al meglio la propria presentazione digitale, ne va primariamente della propria autorevolezza ed affidabilità.
Ormai quasi chiunque è in grado di riconoscere sommariamente un sito curato ed aggiornato da un vetusto residuato di inizio duemila.
Questa diversità di impatto spessissimo determina l’acquisizione o meno di nuovi contatti e/o clienti.

È sufficiente fare un semplicissimo paragone: siamo alla ricerca di una ferramenta. Abbiamo di fronte a noi due di questi esercizi, ubicati uno contiguo all’altro. Il primo verso il quale ci dirigiamo non ha un campanello, l’insegna è arrugginita e scrostata, la porta cigola e si apre a fatica. Di converso, il secondo ha un’insegna curata e pulita, un’area di ricevimento appena superato l’ingresso, cui si accede tramite porta automatizzata. Entrati in entrambi gli esercizi (vogliamo dare una seconda chance al negozio trascurato e vogliamo vagliarne le reali potenzialità), nel primo notiamo gli scaffali senza etichette illustrative, nessun assistente che ci viene incontro e una coltre di polvere sugli articoli; nel secondo veniamo invece accolti da un commesso cordiale che ci accompagna tra le file di scaffali, ordinati e sui quali gli oggetti sono disposti in ordine, pulizia ed intuitivamente.
Bene, con i siti web possiamo vivere le medesime impressioni: sensazione di trovarsi davanti ad una realtà trascurata e non improntata verso le esigenze del cliente nel caso di un sito web non aggiornato; piacere nella navigazione mentre visitiamo un sito moderno e strutturato per affiancare l’utente in ogni sua esigenza.

Se prendiamo l’esempio di un professionista, il suo sito web dovrebbe essere concepito come una vera e propria sala di rappresentanza: mostrare chiaramente, e dall’inizio, chi si ha davanti, quali siano le sue capacità ma soprattutto fornire immediatamente una modalità per mettere in contatto diretto le esigenze del cliente con il professionista stesso. Tutto questo con stile e in un ambiente confortevole.

Un esempio ancor più calzante è forse quello dei venditori.
Disporre di un proprio e-commerce è di notevole importanza per chiunque agisca nel commercio. Innanzitutto permette di essere raggiunto da clienti provenienti da ogni parte del mondo ed in qualunque momento.
In molti casi, permette di svincolarsi dalle onerose provvigioni richieste da marketplace più ‘onnicomprensivi’.
Per un commerciante, spesso, non avvalersi di un sito di e-commerce risulta penalizzante al pari di un professionista che non dispone di un sito di rappresentanza.
L’utente cerca il sito web del venditore, lo trova ma non trova gli articoli in vendita, soltanto un link esterno ad un’altra piattaforma. Il 75% delle sessioni di questo genere si interrompono senza che il visitatore raggiunga la pagina di destinazione finale.
L’utente medio vuole poter avere a disposizione quanti più dati possibili nel minor numero di click possibili.

Quelli su elencati sono solo alcuni dei molti vantaggi che il dotarsi di un nuovo ed efficiente sito web può offrire.
Se pensi che sia arrivato il momento di investire nella tua immagine online e creare il sito web della tua azienda o rinnovare quello di cui già disponi, contattaci senza impegno per un preventivo gratuito creato ad hoc in base alle tue esigenze!



Say something!